Parlano di me - Acquaevento

Trova
Vai ai contenuti

Menu principale:

Stampa
Linguista, traduttore e docente di lingue straniere a Girona, nel suo libro Mare e amare - Mar y amar (2011-2014), Filippo Melis, novello Ulisse, compie un viaggio fisico e geografico che lo riconduce ed allontana dalla sua tanto agognata "Itaca" e contemporaneamente un'odissea interiore, che lo fa approdare nei porti principali della sua biografia degli ultimi tre anni.
L'amore dello scrittore sardo per la sua terra è al contempo passionale, struggente e malinconico. Nel percorso tracciato emerge una personalità intimamente legata alla città del sole, all'isola del vento, alla spiaggia del Poetto e a quel mare nostrum dipinto come interlocutore paziente e saggio dispensatore di consigli.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu